8:00 - 20:00

Aperti dal Lunedì al Venerdì

091 58 12 09

Contattaci per una consulenza

Facebook

Youtube

Cerca
 

Travolta dalla folla: risarcita

Avvocato Carlo Riela > Media Center  > Travolta dalla folla: risarcita

Travolta dalla folla: risarcita

Nel 2013 una tunisina di 59 anni fu calpestata mentre si trovava nei corridoi dalla gente che cercava di accaparrarsi elettrodomestici a un euro, riportando una frattura al braccio e una contusione alla spalla. Il centro commerciale e il punto vendita Papino le dovranno corrispondere 14 mila euro“.

Quel giorno aveva deciso di fare un giro al centro commerciale e mentre passeggiava per i corridoi si è ritrovata improvvisamente travolta dalla folla che voleva accaparrarsi tv o lavastoviglie a prezzi stracciati. Una giornata da dimenticare per una donna che si è conclusa con una tappa in ospedale per una frattura al braccio sinistro e una contusione alla spalla. Il giudice della terza sezione civile Caterina Pizzuto ha condannato il Conca d’Oro service srl e il punto vendita Papino elettrodomestici spa a risarcire in solido oltre 14 mila euro a una donna tunisina di 59 anni per il danno subito.“

I fatti si riferiscono al marzo 2013. Una promozione programmata da tempo per giorno 14 prevedeva la vendita straordinaria di elettrodomestici e altro ancora al costo di 1 euro. Numerosi video hanno ripreso quelle scene di “ordinaria follia” mostrando decine di clienti che correvano per arrivare primi dentro al negozio e salivano sulle banconi e scaffali lanciandosi i prodotti. La donna, per sua sfortuna, è stata calpestata e successivamente soccorsa dal personale del 118. Poi il trasferimento a Villa Sofia. Quel giorno la direzione del centro commerciale aveva poi inviato una nota per chiarire l’accaduto e le misure adottate per prevenire ogni danno.“

La folla di clienti, attratta dalle super offerte promosse da Expert Papino – si leggeva nella nota – è stata tenuta sotto controllo dagli uomini della sicurezza che, per l’occasione, sono stati triplicati riuscendo a evitare che la situazione degenerasse. La direzione del centro commerciale, prevedendo il grande afflusso, già da qualche giorno aveva messo in atto rigide regole di sicurezza e allertato le forze dell’ordine”. Rigide regole che non bastate per evitare che la tunisina venisse investita da “molta gente – come ha detto un testimone – che correva come cavalli verso il negozio”.“

http://www.palermotoday.it/cronaca/risarcimento-donna-ferita-ressa-conca-doro-papino.html

Allegati

No Comments

Leave a Comment